Orecchini Medusa in Argento 925 e Pietra Laminar
Orecchini Medusa in Argento 925 e Pietra Laminar
Orecchini Medusa in Argento 925 e Pietra Laminar
Orecchini Medusa in Argento 925 e Pietra Laminar
Orecchini Medusa in Argento 925 e Pietra Laminar

Orecchini Medusa in Argento 925 e Pietra Laminar

Prezzo di listino €38,00 Prezzo scontato €59,00 Prezzo unitario per
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.

La pietra larimar appartiene alla classe minerale degli inosilicati. Il suo colore è bianco/azzurro, con una predisposizione dell’uno o dell’altro in base al singolo esemplare. Ha un sistema cristallino triclino e nasce grazie al processo litogenetico primario. Viene estratta nella Repubblica Dominicana. Solo negli ultimi anni questa pietra è diventata nota in cristalloterapia. Non ci sono indicazioni particolari dei suoi usi in passato.

 

L’unica informazione che ci arriva dal passato, ma che in realtà non è direttamente rivolta a Larimar ma che fa pensare a lei, arriva da un profeta di Atlantide che parlava di una pietra blu dagli incredibili poteri di guarigione.

Questa pietra riesce ad allineare l’energia del cristallo sia a quella della mente che della natura. E’ considerata la pietra portafortuna per gli avventurieri e gli esploratori. Larimar armonizza, distrubendo in modo equilibrato l’energia.

Eterea, leggera, sinuosa, trasparente: la Medusa vive in tutti i mari del Pianeta.

Segue i flussi delle maree e, simbolicamente, i flussi della vita.

E’ l’animale totem che connette il nostro essere con i cicli della vita rappresentata dall’acqua, principio essenziale.

La Medusa esprime il bisogno di lasciar andare tutte le resistenze per farsi trasportare con fiducia dal fluire delle correnti della vita.

Ma attenzione: dietro la leggiadria della Medusa si nasconde una piccola dose di veleno che potrebbe essere mortale per chi si mette sulla sua strada se spinto dalla cattiveria!

Le meduse sono animali particolari, eteree, sinuose e trasparenti. Diffuse in molti mari del mondo se ne contano diverse specie, alcune tanto belle quanto mortali. Alcune meduse difatti, sopratutto nei mari tropicali, possono essere estremamente pericolose per l’essere umano se se ne viene a contatto. Per fortuna nei nostri mari questa pericolosità non sussiste, poiché le meduse nostrane hanno solo un effetto urticante.

Sgradite ai più per il loro aspetto e per la loro pericolosità riescono a raccogliere nel mondo dei tatuaggi diversi estimatori.

La medusa esprire il concetto di lasciarsi andare e trasportare dalla corrente della vita, senza resistenze. Ma non pensiate che la medusa sia un animale indifeso, dietro la sua naturale leggiadria sia cela un innato istinsto di sopravvivenza; se attaccata la medusa si difenderà con i suoi filamenti urticanti. Un perfetto simbolismo che si racchiude in alcune persone, buone fino a quando non vengono messe alle strette, tirando fuori il peggio di sé.

Le meduse (Classe Scyphozoa) appartengono al grande gruppo degli cnidari (Phylum Cnidaria), insieme ad anemoni di mare e coralli. Il loro corpo è caratterizzato da una simmetria radiale e si sviluppa concentricamente intorno ad un asse centrale: girando intorno ad una medusa la vedremo infatti sempre uguale, indipendentemente dall’angolazione da cui la osserviamo!
La forma di questi animali è inconfondibile: il loro corpo (detto ombrella) ricorda una campana, dal cui margine inferiore si dipartono, rivolti verso il basso, decine di tentacoli. Sul lato concavo dell’organismo, in posizione centrale, è presente una struttura dalla forma cilindrica detta manubrio, al termine della quale si trova la bocca. Questa è l’unica apertura presente nell’animale e si apre in una cavità cieca chiamata cavità gastrovascolare.

Le meduse sono organismi molto semplici e il loro corpo si compone solamente di tre strati:

  • l’epidermide, lo strato più esterno, che funge da barriera verso l’ambiente circostante;
  • la gastrodermide, lo strato più interno, che riveste la cavità gastrovascolare;
  • e infine la mesoglea, una massa gelatinosa che si frappone tra gli altri due strati e che favorisce il galleggiamento dell’animale. Proprio alla mesoglea, che conferisce alle meduse il caratteristico aspetto gelatinoso (jelly), si deve il nome inglese di jellyfish.
GARANZIA SODDISFATTO O RIMBORSATO 30 GIORNI

Non sei soddisfatto del tuo acquisto? Avrai la possibilità di restituirlo ricevendo un rimborso completo entro 30 giorni dal pagamento.