Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 6

EkoWorld Jewels

Collana Ragno su ragnatela in Argento 925

Collana Ragno su ragnatela in Argento 925

Prezzo di listino €43,00
Prezzo di listino €69,00 Prezzo scontato €43,00
In sconto Esaurito
Imposte incluse. Spedizione gratuita.
Metal Color

ll ragno è un antico simbolo della creazione, della creatività e del duro lavoro.

Nell'antica tradizione indiana  allegoricamente lo chiamavano Brahma - il creatore di tutte le cose - il ragno che tesse la ragnateladel mondo. Da un lato, il ragno come difensore del popolo, meraviglioso salvatoreprotettore del focolare. Dall'altro è associato alla crudeltà, all'avidità, al tradimento. Il valore positivo dei ragni si rifletteva nei miti sui ragni, che avevano insegnato alla gente il mestiere e l'arte della tessitura.

Secondo la leggenda, il ragno  salvò dagli nemici Davide, Gesù Cristo, il profeta Maometto.

Ampiamente diffuso il motivo delle  ragnatele che rappresentano un principio di salvaguardia, portano l'eroe in un luogo pericoloso, lo aiutano a salire al cielo, e poi lo fanno scendere in modo sicuro. Il ragno è stato ampiamente usato nella magia bianca e nera. Gli amuleti ed i ciondoli con i simboli del ragno fanno sì che il possessore interferisca nella vita di forze oscure.
Al giorno d’ oggi, il ragno è un simbolo inequivocabile di fobie, tuttavia, grazie alla sua capacità di tessere una ragnatela, rappresenta la complessità della vita e del destino. Dal momento che la ragnatela parte dal centro e si allarga dalla bocca del ragno, in alcune culture è considerato un simbolo del sole e della creazione della vita. A causa della complessità della ragnatela, e le sue somiglianze con un labirinto dei Celti, la ragnatela rappresenta gli ostacoli che devono essere superati dall'uomo. Nell'antico Egitto e nell'antica Grecia la ragnatella simboleggiava anche il destino, nell'induismo - l'ordine cosmico, il ragno era considerato come il centro o dagli antichi Maya - l'illusione della tessitura, in Oceania, e in certe tribù d'America, il ragno era venerato come il creatore dell'Universo, gli aborigeni australiani adoravano il ragno grande come un eroe solare, e in alcune tribù africane e nord americane si credeva che il ragno fosse un ingannatore. Nel cristianesimo, la ragnatela è l'espressione simbolica della fragilità e caducità della vita umana, e la ragnatela appiccicosa rappresenta la trappola del diavolo per coloro che perdono il controllo e identificano il ragno con Satana ed il male. La torsione del ragno nella ragnatela, quando distrugge la  vittima impotente, si identifica con la terribile Grande Madre, che crea e distrugge. Nel cristianesimo, il ragno rappresenta l'avaro che succhia la sua preda a goccia a goccia. I giapponesi ritengono che i ragni femmina rappresentino la trappola per i viaggiatori, il ragno cattivo è un lupo mannaro pericoloso. Nonostante tutte le qualità poco lusinghiere attribuite al ragno, ucciderlo, si crede porta sfortuna. Solo gli antichi romani veneravano il ragno come un talismano di fortuna e prosperità.

GARANZIA SODDISFATTO O RIMBORSATO 30 GIORNI

Non sei soddisfatto del tuo acquisto? Avrai la possibilità di restituirlo ricevendo un rimborso completo entro 30 giorni dal pagamento.

 

 

 

 

Visualizza dettagli completi
1 su 8