Collana Keep me in your heart in Argento 925

  • In Offerta
  • Prezzo di listino €34,00
Imposte incluse. Spese di spedizione calcolate al momento del pagamento.


Una delle convinzioni sbagliate più radicate, non solo in Italia, è che il koala sia strettamente imparentato con gli orsi. Non a caso, viene comunemente chiamato anche “piccolo orso” o “orsetto marsupiale”. Tuttavia, non è affatto parte della famiglia degli ursidi. Al contrario, è l’unico rappresentante oggi vivente dei marsupiali arrampicatori: secondo la classificazione scientifica, in particolare, la specie si chiama Phascolarctos cinereus e fa parte della famiglia Phascolarctidae. In quanto marsupiali, e a differenza degli orsi, crescono i propri cuccioli all’interno della tasca materna, per circa un anno e fino a che i piccoli non sono diventati autosufficienti.

I koala sono pacifici solo se lasciati indisturbati

Anche se dormono tra le 18 e le 22 ore al giorno, e limitano a pochi minuti le eventuali interazioni sociali, non sempre i koala affrontano i rapporti con i conspecifici o con gli altri animali in modo pacifico. I denti affilati e robusti, e la masticazione particolarmente forte, sono fondamentali per l’alimentazione a base di gemme e foglie di eucalipto, ma possono tornare utili anche in occasione di incontri indesiderati.

L’aggressività dei koala si manifesta soprattutto nei confronti dei cani(perché questi ultimi a volte cacciano i koala per cibarsene), ma sono stati riscontrati diversi casi di aggressione anche nei confronti di altre specie, esseri umani inclusi, quando viene percepita una minaccia per sé o per i propri cuccioli. Ha fatto notizia in tutto il mondo, nel 2014, la storia dell’australiana Mary Anne Forster, azzannata a una caviglia – probabilmente perché stava portando a spasso i propri cani – e costretta prima a liberarsi dal morso aprendo la bocca del koala con le mani, poi a farsi suturare la ferita in ospedale con 12 punti.

Nella maggior parte dei casi, tuttavia, l’aggressività dei koala si sfoga sui maschi rivali: spesso gli inconti-scontri sono paragonati a dei match di wrestling, e sono caratterizzati da morsi alle spalle che continuano fino a quando uno dei due contendenti non ha la peggio. Il motivo scatenante il più delle volte è la territorialità (chi non vorrebbe accaparrarsi l’eucalipto migliore?), e in generale i maschi sono di indole più aggressiva delle femmine.

GARANZIA SODDISFATTO O RIMBORSATO 30 GIORNI

Non sei soddisfatto del tuo acquisto? Avrai la possibilità di restituirlo ricevendo un rimborso completo entro 30 giorni dal pagamento.