🇮🇹 Tutti gli articoli in sconto speciale fino a fine mese🇮🇹 Acquista 2 articoli e sblocca uno sconto aggiuntivo del 15% sul Carrello 🛒
🇮🇹 Tutti gli articoli in sconto speciale fino a fine mese🇮🇹 Acquista 2 articoli e sblocca uno sconto aggiuntivo del 15% sul Carrello 🛒
Winkelwagen 0
Orecchini Maialino in Argento 925 e Zirconi
Orecchini Maialino in Argento 925 e Zirconi
Orecchini Maialino in Argento 925 e Zirconi
Orecchini Maialino in Argento 925 e Zirconi

Orecchini Maialino in Argento 925 e Zirconi

Normale prijs €24,00 Aanbiedingsprijs €36,00 Eenheidsprijs per
Inclusief belasting. Verzendkosten worden berekend bij de checkout.

Affascinante è ricercare le tracce del maiale nel mito e nella storia, ripercorrerne i significati magici e religiosi che ne hanno accompagnato l’evoluzione e la diffusione in gran parte del mondo. Ci soccorre, al proposito, una preziosa ricostruzione effettuata da Donato Matassino, Ferdinando Ciani e Riccardo Valli (in “L’Allevatore”, 15-30 aprile 2005, per gentile concessione).

Le prime figure di culto rappresentanti la scrofa sono rotonde a forma di vaso e appaiono circa 7.000 anni fa. Sembrano dipendere da vari fattori tra cui la rapida crescita e prolificità dell’animale, l’abitudine di annusare e scavare il terreno (l’Oltretomba).

Ma forse la funzione più importante a dover essere esaltata era la sua fecondità; la scrofa infatti era gravida per quasi 4 mesi, alternati ad altre due fasi di preparazione e di sterilità. Questa ciclicità ha consentito, in alcune culture storiche del periodo arcaico, di ripartire il ciclo annuo in tre fasi. Infatti la dea egizia Toeris, raffigurata con la testa di maiale, era la dea che presiedeva l’alternarsi del tempo (Civitelli, 2001).

La scrofa, dea del cielo e madre delle stelle

Nell’antico Egitto il maiale è l’essere sacro agli dei Seth e Thot e la scrofa rappresenta la dea del cielo Nut, i cui figli — le stelle — venivano ingoiati al mattino e fatti risorgere la sera, mentre la dea Iside è raffigurata troneggiante su di un maiale (Civitelli, 2001).

 

Il porco selvatico che fa emergere la terra dalle acque

In India la dea maiale Vajravarahi (la scrofa del diamante) ha la stella a sei punte e incede danzando lungo l’orbita delle stelle, avendo sotto di sé dPal-Idan-iha-mo, la dea del Soma, dell’oceano di latte o di sangue da cui tutto è stato creato.

Nella Religione Vedica e poi Induista il cinghiale Varaha è una delle dieci incarnazioni terrene della dea Vishnu, appartenente alla sacra Trimurti insieme con Brahma e Shiva, che assume proprio le sembianze di un porco selvatico per far emergere la terra dalle acque (Civitelli, 2001).

 

Il Grande Maiale primordiale

Nei Samara Tibetani le ruote della vita che, per essere rigenerati, si devono percorrere nei due versi hanno al centro del labirinto sferico proprio un maiale, l’essenza originaria. Infatti il principio ispiratore così recita: “In principio, ad Oriente, abitava il Grande Maiale primordiale. Il Sole e la Luna erano i suoi occhi e le stelle, sorgendo e tramontando, ne percorrevano il corpo. Dalla prima scrofa nacque tutto ciò che esiste: ella è madre di tutti noi” (Civitelli, 2001).

 

Simbolo dei sacerdoti

Presso i Celti il porco selvatico era uno dei simboli del dio Lug e rappresentava la casta druidica, in contrasto con l’orso che era l’emblema dei guerrieri. Durante il periodo di Saman, corrispondente all’attuale ricorrenza dei morti, il maiale costituiva un sacro collegamento tra il mondo dei vivi e l’Aldilà; l’animale, ucciso la sera per il banchetto sacrificale, ritornava in vita all’alba, rappresentando l’eterna ciclicità degli eventi. Ma la simbologia, che i Druidi attribuivano al cinghiale-maiale, fa ritenere che l’animale svolgesse una vera e propria funzione rituale di fondazione, attribuita solo a un animale guida (Civitelli, 2001).

 

La natura selvatica, l’addomesticamento utile

In Cina l’ambiguità simbolica del maiale è stata utilizzata a scopo didattico e di ammonimento: all’inizio rappresenta la natura istintiva, sporca, aggressiva che, una volta addomesticata, si rivela di notevole utilità (Civitelli, 2001).

GARANZIA SODDISFATTO O RIMBORSATO 30 GIORNI

Non sei soddisfatto del tuo acquisto? Avrai la possibilità di restituirlo ricevendo un rimborso completo entro 30 giorni dal pagamento.