🇮🇹 Tutti gli articoli in sconto speciale fino a fine mese🇮🇹 Acquista 2 articoli e sblocca uno sconto aggiuntivo del 15% sul Carrello 🛒
🇮🇹 Tutti gli articoli in sconto speciale fino a fine mese🇮🇹 Acquista 2 articoli e sblocca uno sconto aggiuntivo del 15% sul Carrello 🛒
Winkelwagen 0
Anello Aquila in Argento 925
Anello Aquila in Argento 925
Anello Aquila in Argento 925
Anello Aquila in Argento 925
Anello Aquila in Argento 925

Anello Aquila in Argento 925

Normale prijs €39,00 Aanbiedingsprijs €79,00 Eenheidsprijs per
Inclusief belasting. Verzendkosten worden berekend bij de checkout.

 

Anello in Argento fatto a mano, aperto e modellabile.

L’aquila è simbolo di contemplazione e ciò spiega l’attribuzione della stessa a San Giovanni ed al suo Vangelo, così differente dagli altri. Alcune opere medievali la identificano con lo stesso Cristo, di cui rappresenta l’Ascensione e la Regalità. I Salmi ne fanno infine un simbolo di rigenerazione spirituale, come la fenice.

L’aquila, capace di innalzarsi al di sopra delle nuvole e di fissare il sole, è universalmente considerata come un simbolo insieme celeste e solare e i due aspetti talvolta si possono confondere. L’aquila che fissa il sole è anche il simbolo della percezione diretta della luce dell’intelletto.

E’ Regina dei cieli, regina di tutti gli uccelli, e ciò completa il simbolismo che in generale è lo stesso degli angeli, degli stati spirituali superiori.

Viene associata al Sole, al sovrano, a Dio. (…)

Saper leggere il volo delle aquile aveva valore interpretativo della volontà di Dio nella cultura romana e greca: l’aquila dorme sullo scettro di Zeus le cui volontà fa conoscere agli uomini.

Presso i Greci, l’aquila era consacrata a Zeus e ne portava i fulmini. Quando le colombe di Afrodite portarono l’ambrosia, bevanda dell’immortalità, a Zeus bambino, fu un’aquila che gli porse il nettare.

Il suo ruolo di regina del cielo è riconosciuta anche presso gli sciamani siberiani. Per loro, l’aquila è il padre degli sciamani, Dio manda agli uomini il dono sciamanico attraverso la discesa dell’aquila che ingravida una donna che darà alla luce il prossimo sciamano giunto per aiutarli.

Per gli Atzechi ha la stessa identificazione con il sole e con la luce, così come per il Giappone, dove il kami aveva un messaggero nell’aquila chiamata aquila del sole celeste. Nella loro religione aquila e giaguaro erano inscindibili e rappresentavano le energie di cielo e di terra: l’imperatore durante la cerimonia di incoronazione si appoggiava su una pelle di giaguaro sedendosi sotto piume d’aquila.

Nella Bibbia, l’aquila è presente fra i quattro animali della visione di Ezechiele, come anche diverse volte nell’Apocalisse di Giovanni. La tradizione biblica attribuisce agli angeli le forme di un’aquila. Tali immagini sono espressioni della trascendenza.
A partire da Sant’Ireneo, la tradizione attribuisce l’aquila come simbolo a San Giovanni, il cui Vangelo inizia con la conoscenza del Logos-Luce.

Secondo la tradizione, l’aquila ha il potere di ringiovanire. Si espone al sole e quando le sue piume cominciano a bruciare si getta in un’acqua pura e ritrova così una nuova giovinezza: gesto che è paragonabile all’iniziazione e all’alchimia, che prevedono il passaggio attraverso acqua e fuoco.

GARANZIA SODDISFATTO O RIMBORSATO 30 GIORNI

Non sei soddisfatto del tuo acquisto? Avrai la possibilità di restituirlo ricevendo un rimborso completo entro 30 giorni dal pagamento.