Passa alle informazioni sul prodotto
1 su 7

EkoWorld Jewels

Bracciale in Pietra Onice

Bracciale in Pietra Onice

Prezzo di listino $29.69
Prezzo di listino $29.69 Prezzo scontato $29.69
In sconto Esaurito
Metal Color
Length

Spedizione Gratuita

Spedizione gratuita su tutti gli ordini!

Resi e cambi entro 30 giorni

Resi e cambi fino a 30 giorni dopo aver ricevuto il tuo ordine!

10% di sconto per 2 articoli

Acquista 2 articoli qualsiasi in catalogo ed ottieni uno sconto immediato nel carrello del 10%

18-19cm

L'onice è una di quelle pietre preziose il cui fascino l'ha resa un grande successo tra gli amanti delle pietre eccezionali. L'onice appartiene alla famiglia delle agate, è una varietà di calcedonio composta essenzialmente da biossido di silicio. Ha un sistema cristallino trigonale con frattura concoidale. L'onice ha una lucentezza vitrea, la sua densità è compresa tra 2,65 e 2,66 ed è caratterizzato da una durezza relativamente elevata di circa 7 sulla scala Mohs.


L'onice può apparire sotto una colorazione policroma alternando strisce circolari bianche e nere attorno ad un nucleo più scuro (questa pietra è chiamata "eye onyx"). Anche l'onice ha una colorazione monocromatica, quindi completamente nero. Questo tipo di colorazione naturale è pregiata in gioielleria, che distingue questa pietra naturale dal calcedonio colorato artificialmente.


I depositi più notevoli di onice si trovano in Brasile, Uruguay, Messico, Stati Uniti, Madagascar e India.

 


Storia dell'onice

L'origine più comunemente accettata della parola onice deriverebbe dal greco antico "Onux" e significherebbe "chiodo". Questa etimologia ha le sue origini nella mitologia greca, in particolare nel mito della creazione dell'onice. La leggenda narra che Cupido, venendo a trovare la dea Afrodite mentre dormiva profondamente, si tagliò le unghie con la punta di una delle sue frecce. Le punte dei chiodi delle unghie della dea cadute a terra sono state trasformate in pietre di onice dalle Parche, perché nella credenza greca che ciò che viene dagli dei non può essere corrotto.


Per i romani l'onice era il materiale ideale per l'incisione delle guarnizioni. Ciò è dovuto principalmente alla sua proprietà di non aderire alla cera utilizzata per sigillare le lettere e le lettere dell'epoca. Nel Medioevo, l'onice era una di quelle pietre che si è guadagnata una cattiva reputazione.


Secondo l'antica credenza popolare che il colore e l'aspetto della cosa fossero in sintonia con la sua natura, è facile immaginare le ragioni della concezione negativa di questa pietra nera di allora. Va detto che l'onice è forse una delle pietre con la reputazione più controversa. Se è una pietra malvagia per alcune persone come i cinesi, per esempio, è stata al contrario protettiva e benefica per altre persone come gli indiani.


GARANZIA SODDISFATTO O RIMBORSATO 30 GIORNI

Non sei soddisfatto del tuo acquisto? Avrai la possibilità di restituirlo ricevendo un rimborso completo entro 30 giorni dal pagamento.

Visualizza dettagli completi
1 su 8