Orecchini Tartaruga in Argento 925 e Pietra Larimar
Orecchini Tartaruga in Argento 925 e Pietra Larimar
Orecchini Tartaruga in Argento 925 e Pietra Larimar
Orecchini Tartaruga in Argento 925 e Pietra Larimar
Orecchini Tartaruga in Argento 925 e Pietra Larimar
Orecchini Tartaruga in Argento 925 e Pietra Larimar

Orecchini Tartaruga in Argento 925 e Pietra Larimar

Precio habitual €49,00 Precio de venta €64,00 Precio unitario por
Impuesto incluido. Los gastos de envío se calculan en la pantalla de pagos.

La pietra larimar appartiene alla classe minerale degli inosilicati. Il suo colore è bianco/azzurro, con una predisposizione dell’uno o dell’altro in base al singolo esemplare. Ha un sistema cristallino triclino e nasce grazie al processo litogenetico primario. Viene estratta nella Repubblica Dominicana. Solo negli ultimi anni questa pietra è diventata nota in cristalloterapia. Non ci sono indicazioni particolari dei suoi usi in passato.

 

L’unica informazione che ci arriva dal passato, ma che in realtà non è direttamente rivolta a Larimar ma che fa pensare a lei, arriva da un profeta di Atlantide che parlava di una pietra blu dagli incredibili poteri di guarigione.

Questa pietra riesce ad allineare l’energia del cristallo sia a quella della mente che della natura. E’ considerata la pietra portafortuna per gli avventurieri e gli esploratori. Larimar armonizza, distrubendo in modo equilibrato l’energia.

Dall’aspetto decisamente singolare e ormai entrate nell’immaginario comune, la tartaruga è un rettile che può abitare in ambiente acquatico o terrestre. Alcune specie di tartarughe arrivano a vivere anche per tantissimi anni, ma bisogna conoscere molto bene le loro esigenze etologiche ed abitudini.

La tartaruga è un rettile, acquatico o terrestre, appartenente all’ordine dei Cheloni o Testudines. Questi animali hanno origini davvero antiche e hanno subito pochi cambiamenti nel corso dell’evoluzione.

Tali particolari rettili sono presenti in tutto il continente, ad esclusione delle terre antartiche. In questi luoghi, infatti, le condizioni climatiche non ne permettono la sopravvivenza. Tuttavia, regioni tropicali e subtropicali sono gli habitat in cui è maggiore la biodiversità.

Oltre ad essere entrati nell’immaginario comune per la loro straordinaria lentezza, questi animali sono contraddistinti anche da una notevole longevità. L’età media, però, varia notevolmente da specie a specie. Il record di longevità spetta alle tartarughe giganti, che possono facilmente superare i 100 anni di vita.

Come animali domestici sono solo apparentemente di facile gestione. In realtà, possono richiedere particolari cure e un’attenta conoscenza delle loro esigenze etologiche ed abitudini di vita.

Tartaruga rettile

Il corpo di questi particolari rettili è tipicamente rivestito da una corazza dorsale, una sorta di guscio protettivo chiamato carapace. Il ventre, invece, è appiattito e ricoperto da piastre ossee. Entro il piastrone ventrale possono essere retratti capo, coda e arti.

Le tartarughe possono essere sia acquatiche, marine o d’acqua dolce, che terrestri. Mentre gli esemplari d’acqua sono predatori, quelli terrestri sono erbivori. Solitamente si parla di testuggini per indicare gli esemplari adattati alla vita terrestre.

GARANZIA SODDISFATTO O RIMBORSATO 30 GIORNI

Non sei soddisfatto del tuo acquisto? Avrai la possibilità di restituirlo ricevendo un rimborso completo entro 30 giorni dal pagamento.