Anello Calcedonio con Margherita in Argento Antico 925

  • In Offerta
  • €47,00
  • Prezzo di listino €59,00
  • 6 disponibili
Imposte incluse.


Anello in Argento Antico 925, aperto e modellabile con Pietra Calcedonio.

Il calcedonio è una delle pietre più note in cristalloterapia ma spesso passa inosservato perché ha così tante sottovarietà che ci confonde un po’. Come l’agata per esempio o la corniola, giusto per citare due delle più famose. A sua volta però il calcedonio è una quarzo, con il quale condivide perciò tante proprietà interessanti. La moltitudine di colori che può assumere in natura lo rende adatto per lavorare praticamente su tutti i sette chakra.

Quando si parla di questa pietra, viene in mente subito il calcedonio blu. Considerato a lungo un prezioso portafortuna durante i viaggi, in passato però le persone erano solite indossarlo per tenere lontane le false idee. Lo uso molto spesso perciò mi sento di consigliarvi un ciondolo di calcedonio azzurro se volete migliorare la vostra capacità di comunicare e le vostre doti oratorie.

Proprietà del calcedonio

Tutti i benefici del calcedonio elencati qui sotto fanno riferimento al calcedonio comune e a quello blu. Per scoprire le proprietà di tutte le varietà di calcedonio potete far riferimento agli articoli specifici.

Benefici per il corpo

A livello fisico protegge tutta la zona della gola e perciò è utile a livello preventivo per proteggerla dalle infiammazioni. Lo stesso effetto lo offre sull’apparato respiratorio, potete indossarla se per esempio soffrite di rinite allergica. Aiuta a mantenere bassa la temperatura del corpo. Vi aiuta a combattere il senso di debolezza fisica generica. Comanda i liquidi del corpo e aiuta a sopportare meglio i cambiamenti fisici.

Riassumiamo, è utile per: infiammazioni della gola e dell’apparato respiratorio. Debolezza fisica. Ritenzione idrica.

Benefici per lo spirito

Nella sua variante azzurra è famoso per lavorare a contatto con il chakra della gola, è considerata infatti la pietra degli oratori. Se volete ottenere questo beneficio dovete indossate un ciondolo di calcedonio azzurro a contatto con la gola. Sicuramente può rivelarsi utile a voi se per lavoro o per passione dovete parlare in pubblico, scrivere, recitare, convincere a comprare qualcosa etc. Assorbe l’energia negativa prima che colpisca il suo possessore.

E’ stata usata a lungo dagli Indiani d’America per le loro cerimonie atte a donare stabilità. Potete usarla in meditazione per favorire il rilassamento e il pensiero positivo. Stimola il contatto e la comunicazione con i regni superiori.

Riassumiamo, è utile per: stimolare il quinto chakra, assorbire l’energia negativa, portare stabilità, rilassarsi, comunicare con i regni superiori, parlare meglio.

Benefici per la mente

Il calcedonio viene usato in cristalloterapia per ripristinare l’equilibrio a livello mentale e stimola la riflessione. Apre a nuove idee. Infonde generosità. Con questa pietra potete esprimere in modo molto più calmo e sensato le vostre idee.

Riassumiamo, è utile per: riflettere, ricevere nuove idee, essere più generosi, calmare.

Benefici per le emozioni

A livello emozionale il calcedonio vi aiuta a riflettere su di voi ma anche sulle situazioni che state vivendo, cercando pur sempre di essere ottimisti. Il calcedonio aiuta ad allontanare il senso di insicurezza e le costanti preoccupazioni per un futuro che esiste solo nella loro mente. Praticamente lo potete usare per tutte quelle emozioni eccessive, fuori controllo e rivolte a cose che ancora non si sono avverate. Per esempio in caso di ansia, attacchi di panico o rabbia irrazionale.

Riassumiamo, è utile per: essere più ottimisti, allontanare l’insicurezza, contro la paura di parlare in pubblico, gli attacchi di panico, l’ansia, la rabbia irrazionale.

Come purificarlo

Vale lo stesso discorso fatto prima. A me in ogni caso piace, come forma ritualistica, soprattutto quella dell’incenso. Altrimenti potete purificarla sotto l’acqua corrente.

Come pulirlo

Vi consiglio di pulire il calcedonio solo con acqua non usate i detergenti perché può assorbirne le molecole che poi ne modificano il colore. E’ vero che sono cose che accadono nel lungo periodo ma se non prestate caso a questa cosa arriva il giorno in cui accade.

Combinazioni con altre pietre

Potete usarla insieme all’avventurina verde se volete portare stabilità nella vostra vita. Con l’howliteo la pietra di luna se invece volete migliorare la vostra comunicazione con i regni superiori.

Un po’ di minerologia

Il termine calcedonio indica tutti quei quarzi sotto forma di masse compatte microcristalline. Si presenta di solito come depositi sedimentari che formano un’incrostazione oppure in forma di crosta. Il colore di questo minerale può essere uniforme oppure con le caratteristiche striature.

Se vi capita di acquistare un calcedonio tagliato sottile vedete come perde la sua tipica opacità per diventare semitrasparente.

Il calcedonio come dicevo all’inizio ha diverse sottovarietà. Oltre al calcedonio comune, quello azzurro e quello giallo, troviamo l’agata, la corniola, l’onice nera, l’elitropio, il diaspro, il crisoprasio, la sardonica e la sarda.

Anche la sua colorazione è infatti molto variabile e dipende dalle impurezze all’interno del suo reticolo cristallino. Può essere incolore, nero, grigio, bianco, rosso, verde, azzurro, blu, viola, giallo, arancio… tutti in diverse tonalità.

La margherita è un fiore molto antico. Ha diversi significati, ma da sempre è considerato il fiore dell’amore, della verità e dell’innocenza. La Margherita è anche simbolo della giovinezza e in antichità veniva usato dalla fanciulle che usavano le margherite per abbellire i loro capelli con un intreccio di fiori che formavano una ghirlanda.

Secondo le tradizioni più antiche, se una giovane accettava delle margherite in pubblico, questo significava che la ragazza acconsentiva ad accudire il segreto che le veniva affidato. Tra innamorati, invece, la margherita è sempre stata simbolo di amore.

Ancora oggi, nei paesi anglosassoni si usa regalare una margherita quando si confida un segreto; se la promessa di custodire il segreto non è mantenuta, la margherita passa nelle mani di un’altra persona.

La più famosa tradizione popolare legata alla margherita è quella del “M’ama o non m’ama?” Secondo questa usanza, si tirano i petali del fiore, uno per uno, procedendo da destra verso sinistra fino a quando l’ultimo petalo non consegnerà il verdetto finale.

La storia di questa tradizione ha come protagonista una fanciulla, margherita, che un giorno decise di interrogare questo fiore perché il fiore la aiutasse a trovare un buon corteggiatore.

Esistono diverse varietà di margherita.

La margherita è una pianta erbacea, cresce nei prati in varie zone d’Europa e forse non tutti sanno che è originaria del Tibet. Può raggiungere anche i 90 cm di altezza e si caratterizza per i suoi petali bianchi, con al centro un pistillo di colore giallo. Alcune varietà, però, hanno anche petali gialli, rosa o rossi.

Questo fiore fiorisce a primavera, anche se in base al clima la fioritura può avvenire anche in autunno. Se siete tra gli amanti di questi bellissimi fiori, dall’aspetto semplice ma elegante e dalle molte colorazioni, e avete deciso di coltivarle nel vostro spazio outdoor, sappiate che potrete scegliere tra diverse varietà, di piccole e grandi dimensioni e dalle tonalità più o meno vivaci e accattivanti.

La famiglia delle Asteraceae comprende oltre 20.000 specie diverse tra cui tutte le margherite più comuni, dalle deliziose margherite di campo (Margherita diploide) alle più grandi e vistose margherite giganti.

GARANZIA SODDISFATTO O RIMBORSATO 30 GIORNI

Non sei soddisfatto del tuo acquisto? Avrai la possibilità di restituirlo ricevendo un rimborso completo entro 30 giorni dal pagamento.

PER ORDINI SUPERIORI A 35€

 

Recensioni


Language
Italian
Open drop down